Incontri

Tomas Teskey, Cesenatico 31ottobre-1 novembre

1a

 

image_6image_2

image 2a

La pagina dedicata dalla veterinaria Ilaria Arena all’incontro:
http://www.arenavet.it/2015/11/05/tomas-teskey-workshop/#.Vj8QZYTGbdE

Alcuni dati relativi alla partecipazione raccolti da Katia Sandri tramite questionario:

Partecipanti 43 delle quali 30 hanno consegnato il questionario. Due persone hanno lasciato Cesenatico il secondo giorno, due persone si sono aggiunte. Sono esclusi dal computo Tomas Teskey e Franco Belmonte.

Ogni partecipante appartiene spesso a più di una categoria, alcuni non hanno evidentemente barrato ogni voce.

I proprietari di cavalli (23). I pareggiatori (10).  Di linea Jackson (0), Ramey (9), Strasser derivati (2). Indipendenti (1)

Facenti riferimento a Appelt (2), Belmonte (15, rientrano in questo numero probabilmente coloro che pur pareggiando professionalmente non fanno del pareggio la loro attività principale), Gandini (0), Sabbioni (3)

Veterinari (2), maniscalchi (3), sellai (1), istruttori di struttura tradizionale (0), istruttori con riferimento Parelli (2), istruttori che si ritengono Parelli derivati (8),

Provenienza geografica dei partecipanti. Nord (18), Centro (9), Sud (0), estero (3,  da Austria,Slovenia, Svizzera)

Conoscenza precedente tramite letture o diretta di Tomas Teskey (15), conoscenza diretta o tramite letture di Franco Belmonte (28)

Etica e Tecnica per la Gestione del Cavallo

Un incontro organizzato da Franco Belmonte ed il gruppo di bitlessandbarefoot-studio – Un incontro come gli altri organizzati da Franco Belmonte che non prevede un guadagno ma solo il rientro dalle spese con la partecipazione dei convenuti. Tengo a precisare questo. Si tratta di un incontro fra intellettuali, appassionati e professionisti che desiderano appunto incontrarsi ed in questo caso con una persona, Tomas, che ha dimostrato di saper mantenere nel tempo, dopo averla dimostrata, una notevole capacità di espressione etica. Non viene rilasciata fattura. Una eventuale ma purtroppo non prevista differenza contabile verrà utilizzata per ridurre la quota di partecipazione dei più giovani. Non si fa bottega, commercio o coltivano interessi se non quelli culturali, di ricerca o tecnici. Chi dei partecipanti desidera far conoscere la propria attività può essere autorizzato ad allestire un tavolo nella hall senza compravendita.

Leggete per favore su questo sito  sulla pagina letture l’estratto dalla newsletter che prevedo di inviare intorno alla metà di ottobre. La newsletter che potete ricevere iscrivendovi alla mailinglist è, oltre a queste pagine l’unico strumento informativo cui chiedo di rimandare conoscenti e diversamente interessati. Grazie.

link diretto all’articolo :  http://www.bitlessandbarefoot-studio.org/introduzione-a-cesenatico/Tomas Teskey DVM

le agevolazioni di ingresso e partecipazione per gli accompagnatori non vengono più offerte a partire dal giorno 10 ottobre 2015 

———-

31 ottobre – 1 novembre 2015, Cesenatico, Italia

– La gestione e la relazione nel suo complesso
– Etica professionale e avanzamento della ricerca nel campo della podologia equina.
– La testimonianza di un veterinario che ha abbandonato la ferratura, sistema reso non più necessario dalla conoscenza, tecnica e tecnologia dei materiali.
– Tecnica di pareggio per la riabilitazione, pareggio commentato.
– Dissezioni e commento. Anatomia patologica.
– Odontoiatria. Relazione tra zoccoli e bilanciamento.

Durante i giorni precedenti e successivi all’incontro è prevista la visita a centri e privati per visite e pareggi. I privati ed i casi ritenuti particolari avranno precedenza.
I partecipanti che lo desiderano sono invitati a comunicare la disponibilità a questa ulteriore iniziativa.

Tomas Teskey vive in Arizona, naturalista botanico e veterinario si dedica ai grandi animali ed è impegnato da molti anni nella diffusione delle idee e principi espressi dal movimento barefoot. Autore di articoli pubblicati sul Veterinary Journal è conferenziere apprezzato nel mondo anglosassone. E’ stato a lungo testimonial della Easycare, maggiore produttore mondiale di protezioni temporanee per lo zoccolo del cavallo. Ha contribuito a scrivere la storia del barefoot ed a delinearne le linee guida.

L’incontro è proposto da Franco Belmonte, biologo e membro certificato della American Hoof Association per offrire la testimonianza di un collega ai veterinari e il confronto tecnico a proprietari e pareggiatori professionali.
Questo, nell’ottica del necessario sviluppo delle relazioni tra associazioni e come complemento alla attività didattica di bitlessandbarefoot-studio. Dal programma tipo che il dr. Teskey normalmente propone risulta chiara la assonanza con i principi di bitlessandbarefoot-studio riassunti nel rispetto e soddisfazione delle norme di Igiene Veterinaria finalizzate al benessere animale, non alla produzione. Lo spazio, alimentazione corretta, socialità, rinuncia da parte dell’uomo agli accessori rappresentati dal ferro in bocca ed ai piedi.

Il fisico Leonardo de Curtis, anch’egli membro certificato della American Hoof Association, parteciperà attivamente e rappresenterà un utile riferimento per chi vorrà interessarsi in seguito alla evoluzione nella produzione e utilizzo dei materiali utilizzati come protezione temporanea e alternativa alla ferratura.

Per informazione tecnica contattare:

-Franco Belmonte, 06 9997308 – 334 8082140 – dr.francobelmonte@gmail.com

-Leonardo de Curtis,  333 2918930 – leo.decurtis@hotmail.it

Per informazione sulle quote di partecipazione e prenotazioni, contattare Katia Sandri al Parador Hotel Residence di Cesenatico. In alternativa Franco Belmonte oppure Leonardo de Curtis.

Katia Sandri:
+39 380 5142609
katia@paradorhotel.com

——————————–

Biografy

Dr. Tomas Teskey is the second oldest of five siblings in a six generation cattle ranching family in the “Old West” of central Arizona, and graduated veterinary medical school at Colorado State University in 1995 after receiving a Bachelor’s degree in Botany from Northern Arizona University in 1991.

Dr. Teskey practice is primarily livestock in Arizona, with the majority of his work focused on horses. He has taken a special interest in equine podiatry over the last few years, becoming a passionate proponent of the barefoot horse.

“The Unfettered Foot, A Paradigm Change for Equine Podiatry”, his article published in the Journal of Equine Veterinary Science (February, 2005), sparked serious questions within the veterinary community about natural hoof care and its benefits over conventional hoof care.

He has presented this exciting information at his alma mater, Colorado State University, and has lectured widely in the United States and Australia.

Dr. Teskey comes from a traditional background where he shod his own horses, however, he has since led the way in developing a “barefoot management program” for superior health and soundness for the ranch horses and other equines in various disciplines, and is a leading veterinary authority on the equine hoof and barefoot performance horse. He has applied the principles of natural hoof care to his own horses who now enjoy greater soundness and vitality while working in the same rough Western terrain as previous generations.

Dr. Tomas Teskey is dedicated to continued research surrounding appropriate hoof care and looks toward the many advances yet to come in this exciting field!

A clinic of this nature will help horse owner and professional to take better care of their horses physical, mental, emotional health, from the ground up.

Topics

philosophy: from ownership to partnership

anatomy, physiology

the normal and deseased hoof

self-trimming hooves, feral hooves

physiologic & rehabilitative trimming

hoof dissection

supplements

dental care

Q/A sessions

Information:

for technical reasons and details:

– Franco Belmonte, dr.francobelmonte@gmail.com, tel. 06 9997308 – 334 8082140

– Leonardo de Curtis, leo.decurtis@hotmail.it, tel. – 333 2918930

to reserve a seat and accomodation:

– Katia Sandri, Katia@paradorhotel.com,  +39 380 5142609

 

 

 

 

WWI. Cani, Cavalli, Muli e la prima guerra mondiale. Mostra fotografica.

Aggiornamento del 16 agosto 2015:  la mostra in oggetto verrà esposta nel Castello di Borgo Maggiore, Repubblica di S. Marino. Apertura sabato 22 agosto alle ore 17. La chiusura è prevista il 13 settembre.

http://www.smtvsanmarino.sm/agenda/appuntamenti/2015/08/cani-cavalli-muli-grande-guerra

http://www.smtvsanmarino.sm/tg/tg-24-08-2015-ore-19-15  (a fine programma, comunicazione al telegiornale).

http://www.cavallomagazine.it/a-san-marino-una-mostra-fotografica-dedicata-ai-cavalli-ai-muli-e-ai-cani-della-grande-guerra-1.1246896

http://giornalesm.com/borgo-maggiore-da-oggi-parte-la-mostra-fotografica-cani-cavalli-muli-la-grande-guerra-mostra-fotografica-curata-da-franco-belmonte/

——————————————————–

Il giorno 9 maggio 2015 alle ore 18  inauguro la mostra fotografica e dcumentale sull’utilizzo degli animali durante la prima guerra mondiale nelle sale del comune di Longarone. 120 fotografie del tempo e pannelli descrittivi. Storia e Scienze Naturali. Il materiale è tratto da collezione privata e pubblicazioni.

Alla descrizione dell’utilizzo degli animali si accompagna la riflessione sulla loro gestione sia classica che naturale con i suoi vantaggi di ordine etico e pratico. E’ messa in evidenza l’equivalenza delle ragioni, metodi e principi tra diverse discipline sportive che, rinunciando agli accessori meccanici ed agli aiuti, mettono in evidenza le reali capacità atletiche, di preparazione e relazione. In questo caso la similitudine tra il modo di arrampicare negando la “progressione artificiale” criticata da Reinhold  Messner e l’equitazione ironfree che esalta le capacità comunicative con il cavallo.

Le immagini ritraggono molti degli eserciti belligeranti. Per una volta l’accento non è messo sull’uomo ma sugli animali che, sottratti spesso a già miserabili condizioni di vita, venivano militarizzati. Una occasione per sottrarre e ridimensionare l’uomo dalla posizione centrale che occupa.

La mostra fotografica é itinerante ed offerta agli enti pubblici e privati che vorranno ospitarla durante il triennio 15 – 18.

http://corrierealpi.gelocal.it/belluno/cronaca/2015/05/13/news/il-ruolo-degli-animali-nella-grande-guerra-in-mostra-a-longarone-1.11417409

Il sindaco Roberto Padrin, vicepresidente della provincia di Belluno inaugura la mostra fotografica

Il sindaco Roberto Padrin, vicepresidente della provincia di Belluno inaugura la mostra fotografica

2 3

Manifesto cani, cavalli, muli e la grande guerra

Cani da traino italianiDomenica del Corriere

Cerveteri, 1-2 agosto 2015. Barefoot, Presentazione Teorica e Tecnica.

Sabato 1 e domenica 2 agosto al maneggio EquiCaere di Cerveteri offro una presentazione del sistema barefoot.

La storia del movimento, le tecniche e discipline collegate. Quali sono gli “ingredienti” necessari al cavallo per potere esprimere una performance elevata e scalzo.

Iniziamo sabato alle ore 14.00

Con chi vorrà rimanere fino a mercoledì 12 sarà possibile andare più a fondo nella introduzione e un inizio di attività pratica.  Avrete anche indicazione su cosa leggere e come orientarvi nella gestione riguardo a spazio, alimentazione e controllo dei parassiti,  materie di cui mi occupo grazie alla formazione come biologo.

Se scorrete questa pagina Incontri  e sul sito in genere troverete maggiore informazione sugli argomenti ed il modo con cui li tratto. Contattate il maneggio al numero : 328 1539054, troverete simpatia e disponibilità.

Cerveteri è una località a nord di Roma sul litorale. Roma, una importantissima necropoli etrusca a pochi passi dal maneggio e la spiaggia, consentono agli accompagnatori di non annoiarsi di sicuro.

Questo incontro prende il posto della “settimana estiva” degli anni passati, che non ho potuto organizzare per tempo avendo da curare altri impegni.

1° giornata

Etica, individualità e parabola dei talenti, aspettative, addestramento ed allenamento, professionalità. La necessità dello Strumento Sportivo o di Lavoro, la Relazione ed il Benessere Animale non si escludono necessariamente.

Reinhold Messner e l’accettazione del limite. La negazione della progressione artificiale in parallelo alla rinuncia ai ferri ed imboccature.

-L’ Igiene e la Tecnica.

Cosa significa Igiene per noi e gli animali. L’Igiene e la prevenzione.

Come si è evoluta la Tecnica.

La Tecnica riflesso della conoscenza teorica e della attribuzione di funzione alle singole parti.

-Il piede naturale, l’individuo e la genetica, l’ambiente e l’adattamento, genotipo e fenotipo.

Pressione dell’ambiente ed antropizzazione, la risposta. Allevamento e selezione del carattere.

-Anatomia e fisiologia. Schema a blocchi dello zoccolo ed attribuzione di funzione alle parti. Parete, Suola, Barre, Fettone, Cuscinetto Digitale, Cartilagini, Falange, Sesamoide Distale, Sistemi Accessori. Carico periferico e distribuito.

La deformazione della capsula in 3D, teoria emodinamica. Bowker, VDM.

-L’evoluzione del pensiero. Lo zoccolo Strasser, lo zoccolo Jackson, lo zoccolo Ramey.

-L’uomo ed il suo lavoro di pareggio a complemento dell’azione della natura. La riduzione delle parti tramite attrezzi. Le fasi didattiche 1,2,3.

Il piede che si automantiene; quando il lavoro di pareggio solo ai quarti; quando su tutto il perimetro; quando differenziato sui due assi maggiori.

2° giornata

-La laminite. Segni, prevenzione. Lettura rapporto clinico Taylor. Auburn Un. Alabama.

-Sindrome navicolare. Segni, prevenzione. Lettura articolo F.B.

-Lettura del “Protocollo di riabilitazione” di Pete Ramey e Debra Taylor, VDM. NON UNO SHEMA ma Tecnica,Logica, Attesa, Rispetto,Adattamento alla Situazione Reale per trattare laminite e sindrome navicolare con le massime aspettative di successo.

-La transizione. Le scarpette. Quando, perché, quali. I danni, i rischi, l’abbandono dei principi rappresentati dall’uso sconsiderato di colle e resine. Il ritorno alle protezioni permanenti e la nuova mascalcia.

-Il ruolo chiave del terreno superficie di appoggio di caratteristiche determinate.

Pratica

-Gli attrezzi, l’intervento graduale e guidato del proprietario e la periodicità.

-Lavoro su legno di diversa densità. Gli attrezzi.

-L’avvicinamento all’animale. Sollevare e mantenere un arto sollevato in posizione di sicurezza.

Il ruolo dell’assistente.

-Pulizia, osservazione, misure, disinfezione dello zoccolo.

-Dimostrazione e prova da parte degli studenti.

Strumenti per la conoscenza. I libri, siti, persone, incontri, newsletter.

 

 

Incontri didattici zoom.us (2 aprile) e primavera- estate 2015

Gli incontri che ogni giovedì alle ore 21 hanno caratterizzato l’inverno ’14 – ’15 continueranno a ritmo rallentato durante l’estate. Ogni 1° giovedì del mese fino ad ottobre invierò l’invito ed il codice per accedere al webinar.

giovedì 2 aprile

giovedì 7 maggio

giovedì 4 giugno

giovedì 2 luglio

agosto nessun incontro é previsto via web

giovedì 3 settembre

giovedì 8 ottobre ( incontro e pianificazione autunno – inverno ’15 -’16

L’argomento del giovedì mensile dovrebbe essere il commento di fotografie e casi di riabilitazione o la risposta a domande. Possono essere proposti argomenti in precedenza.

IMPORTANTE. Ogni giovedì sarò comunque a disposizione di coloro che desiderano eventualmente affrontare l’esame di  apprendista nella AHA o di coloro che sono particolarmente interessati  a qualsiasi titolo . A coloro che desiderano la mia assistenza chiedo presenza  costante e svolgimento puntuale degli esercizi sia nella forma e nei tempi che nella sostanza e la partecipazione alle iniziative del periodo.

 

 

 

Incontri didattici via ZOOM.US

FEBBRAIO 2015

Dopo qualche mese posso fare un iniziale bilancio delle serate web. Abbiamo avuto difficoltà tecniche e  cambiato il sistema di teleconferenza. Abbiamo adottato zoom.us che da ottime opportunità. Il numero medio dei partecipanti è in aumento e così la soddisfazione. E’ necessario scaricare la applicazione e qualche minuto prima dell’inizio dei meeting invio ai partecipanti l’ID da inserire dopo avere effettuato l’accesso. Prevedo di continuare ad offrire serate settimanali fino ad aprile ogni giovedì alle ore 21.  Tra i prossimi argomenti l’alimentazione, la laminite, l’esame di fotografie prodotte dai partecipanti. Si vive di soddisfazioni quindi mi permetto di riportare una lettera ricevuta da un partecipante agli incontri:

Ciao Franco,

Direi che abbiamo raggiunto un livello ottimo di ricezione grazie a tua moglie che ci ha fornito ZOOM. Questo rende molto più semplice seguire, si sente bene, si vede bene i tuoi disegni arrivano istantanei e anche le pagine che visualizzi sul tuo pc. Anche la possibilità di vedere le facce dei partecipanti non é cosa da poco, non so se tu riesci a visualizzarci mentre leggi o spieghi. Anche la comunicazione non verbale é importante. Poi certe facce sono davvero molto gradite. L’argomento é stato interessantissimo, e aver già seguito in altri incontri e letto articoli vari fra cui il tuo, rende ancora più facile integrare le mie conoscenze. Una domanda, quello che leggevi e visualizzavi ieri lo trovo sul tuo sito? Spero che sia piacevole anche per te, visto che avevi previsto 12 incontri mentre stiamo sforando di tanto. Se ti stai caricando troppo dillo perché l’ultima volta ci hai chiesto se volevamo approfondire ulteriormente e la mia risposta é stata SI, ma in quel momento non ho pensato a te che ti sobbarchi tutto. Di questo passo gli incontri diventeranno 24 non 12!!!! Eventualmente si può anche prevedere un piccolo contributo aggiuntivo agli 80 euro iniziali, per me va bene!!! Secondo me comunque con il nuovo Programma ZOOM gli incontri hanno preso una svolta completamente nuova, abbiamo migliorato la qualità della conferenza del 70%. Esperienza da ripetere in futuro. Ciao Franchino, e grazie per il tuo immenso lavoro che metti a nostra disposizione, e dei cavalli.!!

studenti

Bologna 10,11,12 gennaio 2015

BOLOGNA: sabato 10 e domenica 11
 “ALIMENTAZIONE e GESTIONE NATURALE del CAVALLO”
Due giorni dedicati alla Scienza della Nutrizione. Presentazione del testo “Nutrient Requirements of Horses” edito dal National Research Council. Analisi del Fieno, Integrazione e Supplemento della Dieta.

BOLOGNA: lunedi 12
WORKSHOP DAY  “LA RIABILITAZIONE DEL CAVALLO LAMINITICO”
riservato ai Professionisti del Barefoot (e ai proprietari di cavalli, come auditori)
Il rapporto clinico Taylor, Ramey. 14 cavalli trattati secondo il protocollo adottato dalla AHA.  Un video provocante di Taylor. Traduzione di Shona Hagger.

a cura del Dott. Franco Belmonte (AHA Official Trimmer)

Presso a.s.d. RED ROSE RANCH via dei Gruppi, 7 – Pianoro (BO)

per info Valentina Bonera 338 3930014 / Marco Campara 3389492361 

Incontri, 2015.Comunicazione ai centri.

Con l’inizio del 2015 adotterò una nuova posizione nei confronti di centri e gestori di maneggi e scuole di equitazione riguardo alla organizzazione degli incontri didattici, sia introduttivi che specialistici. Invito coloro che sono interessati direttamente a contattarmi prima di intraprendere le consuetudinarie opere di organizzazione degli eventi.

Asinelli, pareggio e gestione

A Foligno (PG) un piccolo gruppo di asinelli da pareggiare. Occasione per discutere delle necessità di specie, evoluzione, particolarità del loro zoccolo.

Gli asini appartengono al veterinario Cesare Ninassi, alcuni cavalli permetteranno di comparare meglio. L’incontro durerà tutta la giornata dalle ore 9 alle 17. Per informazioni contattatemi telefonicamente o via mail. Per chi fosse in difficoltà di contatto appuntamento alle ore 9.00 a Valtopina (SS3), piazza del paese.

NOTA L’incontro, gratuito, è aperto a tutti coloro che:

-partecipano all’attività didattica Skype, aperta all’ingresso in ogni momento.

-sono iscritti alla newsletter

-scaricano il “sito in PDF + assistenza” disponibile in segno di collaborazione e con manifesto interesse alla formazione teorica continua. Naturalmente anche a tutti coloro che si avvicinano per la prima volta e desiderano conoscermi.

asini 1

 

Dmenico, Franco, francesco,Leonardo,Alessandro,Francesca,Roberto

 

Foligno

Foligno. Marco Campara,Domenico Martelli, Francesco Volpe, Cesare Ninassi,Franco Belmonte,Roberto Fabbri, Francesca Bianchi, Alessandro Marzialetti,Leonardo Consalvi.

Barefoot a Bologna 22-23 nov. 2014

insiemeCon Valentina e Marco al Red Rose Ranch di Pianoro in provincia di Bologna, introduzione ai principi del barefoot. Dimostrazioni e pratica.

Gli argomenti trattati saranno quelli tipici, trattati in modo elementare ma rigoroso di:   anatomia , fisiologia e patologia del piede.                                                                                                Le motivazioni che dovrebbero far riflettere e far adottare comportamenti e tecniche logici ed adeguate.  Le protezioni temporanee come risposta  ad esigenze particolari ed occasionali.

Un cenno  alla alimentazione e modalità di gestione.                                                                                                                                                   

Con Marco Campara e Valentina Bonera desidero mettere l’accento sulla pratica. Vi consiglio di leggere su questo sito almeno gli articoli nel riquadro “in rilievo”. Se lo desiderate potete avvantaggiarvi e poi approfondire la vostra conoscenza frequentando gli incontri on line di cui trovate descrizione su questa stessa pagina “incontri”.

Per informazioni e domande:  nella loro pagina Scuola italiana…  http://redroseranch.it

trovate il calendario dei corsi e tutti i riferimenti.

Se scorrete questa pagina trovate il programma della volta scorsa. Non sarà identico ma potete farvi meglio una idea di quello che faremo.

Presentazione, sabato 22 ore 9.00 !

Unknown-1Unknown-4Unknown20141122-RRR--6Unknown-3UIFeb4sCYOb990URKc2uchxfVuY1jig7Plz_EnfFk1EN-jKAvM4HopKVnKvv4p2gHDDeQbdM94iLrqwnraeyaE

 

Pareggio e rivisitazione dei principi, Spello (PG) 8-9 novembre

il gruppo di Spello sabato 8 novembre 2014. Gianmarco , Francesca, Giorgio, Marco, Leonardo2, Francesco, Alessandra, Domenico, Ale, Franco, Alessandro, Leonardo1. Stefano,Francesca, Alessandra, Roberto, Michela.

Il gruppo di Spello sabato 8 novembre 2014. Gianmarco , Francesca, Giorgio, Marco, Leonardo2, Francesco, Alessandra, Domenico, Ale, Franco, Alessandro, Leonardo1. Stefano,Francesca, Alessandra, Roberto, Michela. Fotografia di Stefano Bisi.A Spello presso l’allevamento di Alessandra Martelli pareggio e rivisitazione dei principi teorici  e pratici. 13 cavalli da pareggiare, uno a partecipante o coppia di partecipanti. Fotografia professionale del lavoro di pareggio. Commento del lavoro prima e dopo l’esecuzione.

La tecnica di Pete Ramey trattata da Franco e Leonardo con particolare riguardo al lavoro di finitura. Una parte del tempo sarà dedicata alle nuove tecnologie e presentazione dei materiali della Easycare, all’impatto che sicuramente avranno sul mondo della mascalcia e del pareggio ed ai distinguo e pericoli oltre che ai sicuri benefici che comporteranno per il barefoot.

Appuntamento a Spello il giorno 8 novembre alle ore 9.00. Uscire all’uscita Spello della superstrada, girare a sinistra per il centro, dopo circa duecento metri girare a destra nuovamente. Trovate uno slargo con un parcheggio.

Chi eventualmente potesse arrivare solo più tardi lo dica in modo da organizzare meglio i contenuti.

Nel corso dell’incontro ci recheremo anche da Alessandra Amati per il pareggio dei suoi cavalli a Chianciano.

L’incontro non prevede nessun contributo. Nessun guadagno è previsto. E’ auspicabile la iscrizione alla newsletter del sito ed il suo scarico in PDF a dimostrazione della volontà e desiderio di appartenenza e aggregazione.

Data la stagione non è necessario provvedere in anticipo per il pernottamento. Ognuno è responsabile della sua scelta. Naturalmente Alessandra Martelli darà all’arrivo indicazioni ed aiuto che ognuno sarà libero di seguire o meno.

Schnappi

Schnappi

Ancora alcune Note ed Appunti di Benvenuto ai Partecipanti

Spello, Chianciano 8-9 novembre 2014

Benvenuto nell’allevamento di Alessandra e Domenico. Questo allevamento é nato con il sogno, rimasto inespresso, di far correre cavalli in condizioni diverse da quelle solite. E non dico tradizionali perchè è una parola abusata e privata del corretto significato. “Tradizione” ha un significato bello, buono, confortevole, che suggerisce sicurezza. L’allevamento dei cavalli da corsa e il loro utilizzo prematuro è tutto meno di questo. Commenteremo ogni cavallo tenendo conto che alcuni caratteri sono resi simili dalla razza e dalla gestione. Ogni partecipante avrà quindi un cavallo da pareggiare. Vi invito a fotografare uno zoccolo del vostro cavallo secondo le proiezioni che dovreste conoscere prima e dopo il pareggio. Chi vorrà potrà così rivederle con calma e magari chiedere un giudizio. Nessun pareggio di un nuovo animale può iniziare senza avere intervistato il proprietario circa le condizioni di mantenimento e di impiego. Prendete le misure dello zoccolo prima e dopo e fatevi una idea della scarpetta e della misura che potrebbe essere idonea. Se le condizioni atmosferiche lo permettono osservate il cavallo almeno al passo prima e dopo. Annotate mentalmente le sue reazioni. Rapportatevi con calma e cura. Domenica mattina faremo la stessa cosa con i cavalli di Alessandra a Chianciano.